lanciano0

Beni Comuni

beni-comuni 2f9efQuesta sezione è dedicata a tutte le persone che avvertono l’esigenza di prendersi cura attivamente del benessere della comunità, operando, in collaborazione con il Comune, nella cura, rigenerazione e gestione condivisa dei beni comuni urbani.


I beni comuni sono tutti i beni, materiali e immateriali, che riteniamo essere fondamentali per promuovere il benessere della comunità e di cui decidiamo di prenderci cura, senza interessi egoistici. Può quindi trattarsi di un’aiuola, di un parco giochi o di un edificio, ma anche di un servizio che ci si propone di svolgere in favore della comunità.
Allo scopo di disciplinare il corretto e ordinato svolgimento delle iniziative che singoli cittadini e associazioni volessero proporre in materia, la città di Lanciano, con deliberazione del Consiglio comunale n. 118, del 28 dicembre 2018, ha adottato il “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani”.
Il regolamento è stato elaborato con la consulenza scientifica della Associazione LABSUS-Laboratorio per la sussidiarietà, che da anni opera a supporto delle Amministrazioni locali per la diffusione dei principi della sussidiarietà e della cura dei beni comuni.


Chi può avanzare proposte di collaborazione
Tutti i soggetti, singoli, associati o comunque riuniti in formazioni sociali, anche informali o di natura imprenditoriale, che, indipendentemente dai requisiti riguardanti la residenza o la cittadinanza, si attivano per periodi di tempo anche limitati per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani

 

Come presentare la proposta di collaborazione
Le proposte di collaborazione devono essere presentate utilizzando l’apposito modulo liberamente scaricabile in formato modificabile.
Con deliberazione della Giunta comunale n. 79, del 8-3-2019, è stato individuato un elenco di beni comuni che possono formare oggetto di proposta di collaborazione. Tale elencazione non è comunque tassativa


Esame e approvazione delle proposte di collaborazione
Le proposte di collaborazione vanno indirizzate alla segreteria generale del Comune. Esse vengono quindi assegnate ad uno specifico ufficio, che provvederà ad esaminarle e, nel caso rispettino le norme del regolamento, ad approvarle

Attuazione della proposta di collaborazione
Alla approvazione della proposta di collaborazione segue la stipula di un “Patto di collaborazione”, che definisce gli obblighi reciproci dei cittadini proponenti e del Comune, in ordine alla attuazione dell’intervento.
Una procedura più articolata deve essere seguita per la stipula di patti di collaborazione complessi (art. 9 del regolamento), che hanno per oggetto spazi e beni comuni che hanno caratteristiche di valore storico o culturale e/o valore economico significativo

Per approfondire

Amministrazione condivisa
Modello organizzativo che, attuando il principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale, consente a cittadini ed amministrazione di svolgere su un piano paritario attività di interesse generale

Cura in forma condivisa
E’ l’intervento dei cittadini per la conservazione, manutenzione e abbellimento dei beni comuni, che produce capitale sociale, facilita l’integrazione, genera salute e rafforza i legami di comunità
Rigenerazione
Sono gli interventi dei cittadini volti al recupero dei beni comuni, con caratteri di inclusività, integrazione e sostenibilità anche economica
Gestione condivisa
interventi dei cittadini finalizzati alla fruizione collettiva dei beni comuni, con caratteri di continuità, inclusività, integrazione e sostenibilità anche economica


- Testo regolamento
- Delibera del Consiglio comunale n. 118, del 28 dicembre 2018;
- Delibera della Giunta comunale n.79 del 08-03-2019 
- Elenco dei beni proposti dall'Ente quali oggetto di collaborazione 
- Informativa ai sensi degli art. 13-14 del GDPR 2016/679 
- Modulo per la presentazione delle proposte di collaborazione

- Collaborazioni in corso:

Progetto Piedibus

 

 

Comune di Lanciano - Piazza Plebiscito, 59 - 66034 Lanciano (ch)

P.I. 00091240697
eMail Certificata: comune.lanciano.chieti@legalmail.it
Tel. 0872-7071 - Numero Verde 800 015 810

 

Per informazioni sul sito: urp@lanciano.eu

 

 

html5 468c9 css3 9115a

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo.
Ok